Mentre le aziende presentano power point di 67 pagine con le analitiche di Facebook e le agenzie si compiacciono di leccatissimi video Instagram, gli utenti più giovani ancora una volta sono da un’altra parte a girare grezzi video che scompaiono in 24 ore.

 

napchat-thegoodones-social-marketing-digital-pr-social-crm

 

Il valore di Snapchat non è ancora chiaro agli attori del mercato e non si tratta solo di metriche opache ma spesso nella incapacità di comprendere la dinamica della piattaforma che forse è quella che meglio interpreta la dinamica iper-mobile, iper-veloce, iper-trovami-se-sei-capace, iper-usa-e-getta che caratterizza invece la nuova generazione di utenti di tutto il mondo. E per Beauty, Fashion, Activewear, Retail, Consumer Electronics, l’adozione di Snapchat costituisce un punto di differenziazione.

 

I video più delle foto fanno di Snapchat quel che è. E sebbene siano veloci, autentici, e a volte sperimentali, pubblicare su Snapchat richiede un investimento di risorse creative e produttive.

 

La card qui sopra mostra l’attività prodotta per Sephora Italia e i risultati raggiunti con differenti concetti creativi, una frequenza regolare ma non quotidiana e comunque sempre integrata a Instagram e Facebook. Il coinvolgimento con il pubblico è sorprendentemente alto come il suo potenziale di crescita continua, con una relazione capace di conquistare quel pubblico più sfuggente.