La campagna multicanale #SephoraEyes ha raggiunto gli obiettivi preposti – incrementare la notorietà dei prodotti “Made in Sephora” e generare traffico instore –  con una reach di 16.616.789 utenti, e un totale di 1.050 partecipanti nei negozi Sephora di Milano, Napoli e Bari.

 

sephora-italia-thegoodones-beauty-fashion-social-marketing-community_sepjoraeyes

 

Le interazioni “marca-influenzatrici-appassionate” sono avvenute soprattutto su Instagram e YouTube, decisamente i canali del beauty, raccogliendo un totale di 1.059 contenuti, foto e video, creati dalle utenti.

 

Se Instagram è stato adottato dalle più giovani 18-24, Twitter ha accolto le conversazioni della fascia più adulta 25-35 più interessate ai prodotti che alle blogger.

 

L’applicazione ha espresso tutto il suo potenziale nel fidelizzare il rapporto tra marca e utente, profilare il target e accorciare il passaggio “ispirazione-acquisto”.

 

Si tratta di 1.363 utenti uniche, ragazze tra i 18-24 anni, interessate ai prodotti e ai servizi di bellezza, trucco e cosmetici, tecnofile, amanti della musica di moda e dello shopping sfrenato.

 

Nei negozi, le appassionate di bellezza hanno interagito con le blogger, provato il nuovo mascara Outrageous Curl e hanno collezionato e condiviso on-line le “Eyeliner Tips Cards” chiedendo con entusiasmo di continuare il tour nelle loro città.